Suor Giuliana Galli e l’Opera Sociale da lei fondata hanno segnato la mia vita.
In casa eravamo cinque fratelli, non tutti noi avremmo potuto frequentare le scuole pubbliche di Fortaleza e i miei genitori non avrebbero potuto permettersi il costo di una scuola privata.
Nel 1994 i miei genitori hanno conosciuto Suor Giuliana: all’epoca non esistevano le due scuole, Suor Giuliana stava disseminando valori e sogni che avrebbero portato alla costruzione del primo Asilo nella favela Vila Garibaldi.

Foto: io nel 1994, quando conobbi Suor Giuliana
Grazie alle adozioni a distanza, ma soprattutto alla forza dell’Amore, in questo stesso anno nascerà l`Asilo Suor Giuliana Galli, fulcro di una rete di solidarietà che salverá la vita a migliaia di bimbi come me, contribuendo a educare questo angolo dimenticato dal mondo.

Avevo quattro anni quando ho attraversato per la prima volta la porta dell’Asilo, non dimenticheró mai l’accoglienza e l’intenso affetto che poi mi avrebbero accompagnato nei seguenti 11 anni di studio imparando e crescendo immersa in una “filosofia oltre”.
Tutte le Lezioni di Vita che mi hanno regalato nelle Scuole Suor Giuliana Galli mi hanno segnato cosí profondamente che ancora oggi mi emoziono al loro ricordo vivido, costellato di eventi culturali, musicali e incontri con amici italiani e parenti di Suor Giuliana. Ne é la prova il fatto che vi sono piú foto mie nell’archivio fotografico delle Scuole Galli che nella casa dei miei genitori.

Mi ricordo come se fosse ieri, il mio primo saggio di danza alle Elementari Suor Giuliana Galli dove si festeggiava la presenza di padrini e madrine italiane in visita: la professoressa di danza Verusa con la musica e i movimenti ci permetteva di comunicare con i nostri cari amici italiani senza conoscere la loro lingua.
Le maestre dell’Asilo Suor Giuliana Galli sono state una seconda famiglia per me, sempre in ascolto, prendendosi cura e seguendo i miei passi: mia madre racconta che la fine di ogni anno scolastico era segnata dai miei lunghi pianti per dover cambiare maestra nell’anno seguente.